Categorie
Attualità articoli

Tutte le bugie di Salvini

L’elenco delle bugie raccontate negli ultimi anni dal Ministro Salvini richiederebbero un intero libro.

In ordine cronologico inverso le bugie di Capitan Mutanda.

30/12/2019 Tweet di Salvini: Ho chiuso i porti, ho ridotto gli sbarchi del 90%, mi sono beccato dei processi. Da settembre ad oggi, col nuovo ministro, gli sbarchi sono aumentati.Salvini: Ho chiuso i porti, ho ridotto gli sbarchi del 90%, mi sono beccato dei processi. Da settembre ad oggi, col nuovo ministro, gli sbarchi sono aumentati.Smontiamo le bugie una alla volta: 1)Premesso che la diminuzione degli sbarchi influsce solo minimamente sul fenomeno in quanto solo una minima parte dei migranti arriva via nave, gli sbarchi sono scesi vertiginosamente da quando Minniti ha finziato i libici con 5 migliardi di euro per tenere i profughi in libia stranamente anche in altri paesi di sbarco c’è stato lo stesso calo percentuale come si può vedere dal grafico anche la spagna ha dimezzato gli sbarchi.sbarchi europa 2018 2019

2) di processi nessuno al momento ne ha fatti visto che ad oggi nessuno ha ancora autorizzato la magistratura.

3) Nessuna significativa variazione, va tenuto conto del clima, del moto ondoso, ecc. una variazione di un mese su un’altro non ha alcun valore statistico.

28/12/2019 Salvini ha risolto durante il suo mandato il problema dell’immigrazione clandestina. oggi il tweet di Salvini dopo l’uscita di conte in tv che si prende i meriti del lavoro fatto. Entrambi mentono purtroppo, la verità è che gli sbarchi sono terminati ben prima, prima di questo facciamo luce sull’ignoranza che imperversa in materia, prima di tutto va detto che solo un minima parte dei migranti arriva via mare, la maggior parte arriva con visto turistico e rimane qui dopo la scadenza, non è difficile entrare da turisti in un paese che vede come uno principali settori economici proprio il settore del turismo. Seconda considerazione il flusso migratorio è negativo dal 2008, in pratica sono più le persone che vanno via da questo paese che quelle che arrivano, già questo sta a significare che non esiste alcuna emergenza immigrazione. Torniamo all’affermazione di salvini/conte in merito alla diminuzione degli sbarchi, per capire le bugie basta osservare il grafico qui sotto riportato

sbarchi in italia

come potete vedere gli sbarchi crollano con Minniti, l’unico ad aver emesso un decreto che permette di diminuire il flusso, niente a che fare con i decreti sicurezza di Salvini, semplicemente un finanziamento di 5 miliardi di euro per bloccare nei campi in libia i migranti, senza questo finanziamento nessuno avrebbe fermato il flusso.

15/12/19 In televisione è apparso con i soliti toni aggressivi definendo l’attuale presidente del consiglio Conte come ignorante o bugiardo in quanto a suo dire avrebbe omesso di riferire in merito alla situazione della banca popolare di bari le informazioni in suo possesso imbrogliando così i risparmiatori, affermazione che segue quella di Giorgia Meloni che accusava il premier di aver truffato i risparmiatori.

Entrambe le affermazioni sono assolutamente False, come riportato dallo stesso Conte infatti parlare a borse aperte avrebbe creato il panico e un effetto domino pericoloso per l’intero sistema bancario. La situazione infatti è stata resa pubblica solo venerdì sera e durante il weekend il consiglio dei ministri si è riunito due volte per arrivare all’apertura delle borse di lunedì con una soluzione che eviti panico nel mercato.

30/11/2019 Sul mes Conte ha firmato senza permesso asserisce che conte avrebbe approvato il mes senza l’autorizzazione del parlamento Italiano.

Premesso che nessuno ha firmato nessun accordo vincolante e che lo stesso è stato negoziato dal ministro Tria proposto per tale posizione da Lega e 5 Stelle al primo governo conte, va anche ricordato che nonostante l’economista sia un indipendente non legato ad alcun partito politico i suoi coinquilini in via xx settembre sono Laura Castelli (M5S) Massimo Garavaglia (Lega) Massimo Bitonci (Lega)Alessio Villarosa (M5S), e tutti dovevano essere a conoscenza di quanto il dicastero andava a negoziare in europa. Ebbene si, il mes è stato approvato in europa dal governo Salvini Di Maio, l’attuale governo Conte II ha solo portato in parlamento per l’approvazione l’accordo che ha ottenuto approvazione sia alla camera che al senato.

Ma il mes è un danno per l’Italia come dice salvini? Falso anche questo e nemmeno difficile da capire, vediamo innanzitutto cosè il mes: Il Mes (meccanismo europeo di stabilità), soprannominato salva stati è un fondo approvato dall’intera unione europea che prevede un versamento graduale di fondi che servono a garantire eventuali crisi finanziarie degli stati membri. Il fondo ha una doppia utilità, aumentare il Rating dei paesi membri con notevoli benefici per quelli più indebitati Italia per prima, per spiegare in parole povere e come se andassimo in banca a chiedere un prestito con altrettanto denaro in garanzia, quello che otterremo è un sicuro prestito a tassi più bassi, ecco spiegato in poche parole il Mes. Con la modifica approvata dal governo Salvini Di Maio la garanzia viene estesa agli istituti bancari che beneficiano degli stessi vantaggi con conseguente garanzia sui depositi di risparmiatori e azionisti delle banche.

Di Claudio Zol

Appassionato di lettura di testi storici, in particolare di storia moderna, lettore accanito di notizie, quotidiani. Attento alla citazione di fonti attendibili, nemico di Fakenews e Analfabetismo Funzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.